Sundance 2020: Omniboat: A Fast Boat Fantasia, La Leyenda Negra, Beast Beast, I Carry You With Me

Festival e premi

L'eclettica sezione NEXT del Sundance Film Festival è la prova che una storia può provenire da qualsiasi luogo ed essere raccontata in molti modi diversi. Non ci sono due film abbastanza simili in questa sezione, che a volte sembra un concentrato di gemme che erano o troppo rischiose per correre contro probabili piaceri della folla, o sono progetti di passione che fanno passi da gigante che potrebbero non atterrare sempre per tutti nel pubblico.

Il primo film era un'anomalia antologia di lungometraggi intitolata ' Omniboat: una fantasia in barca veloce .” Diretto da un esercito di registi disadattati tra cui Daniel Scheinert , Hanna Fidell , Alexa Lim Haas, Lucas Leyva, Olivia Lloyd, Jillian Mayer, The Meza Brothers, Terence Nance, Brett Potter, Dylan Redford, Xander Robin, Julian Yuri Rodriguez e Celia Rowlson-Hall , 'Omniboat' offre la sua visione colorata e strana della Florida. Sebbene ogni segmento abbia un aspetto e un aspetto selvaggiamente diverso l'uno dall'altro, ciascuno inizia con due ingredienti di base: Miami e un motoscafo dipinto al tramonto. Da lì, le storie si trasformano nell'odissea prolungata dello sviluppatore immobiliare ( Mel Rodriguez ) nella sua ricerca per vendere agli investitori le proprie visioni del sud della Florida, un simpatico incontro indotto dalla recessione tra un motoscafo e un monster truck, la saga comica di migranti cubani salvati da un motoscafo, uno straordinario moderno stile Terrence Malick routine di ballo ambientata sulla scia di un uragano e il thriller fuori dal mondo con alieni che si nascondono in forma umana. Quando altri nomi famosi entrano come Jessica Williams , Adam Devine e Robert Redford 's voce, non sono nemmeno la cosa più strana a bordo.

Ambientato su una scala molto più piccola a Los Angeles, il bianco e nero di Patricia Vidal Delgado “ La leggenda nera ” non presenta nessuna delle tonalità vistose e scintillanti del suo vicino di Miami. Invece, il sommesso dramma sulla maturità si concentra su un'adolescente, Aleteia (Monica Betancourt), che lotta per adattarsi come studentessa trasferita con molte altre ragazze popolari perché è politica, anticonformista e non segue i loro standard di bellezza . Fortunatamente, Rosarito (Kailei Lopez) entra in contatto con Aleteia come amica - e prima cotta - e i due devono imparare ad affrontare le ricadute del cambiamento delle leggi sull'immigrazione che potrebbero far deragliare il futuro di Aleteia.

Alcune scene possono sembrare un po' troppo rozze a causa dei giovani attori, altre volte la telecamera può sembrare piuttosto traballante o alcuni punti della trama sono più difficili da credere rispetto ad altri. Eppure, c'è un'energia arruffata che dà al film un senso di urgenza sui problemi attuali che devono affrontare gli immigrati salvadoregni come Aleteia, ora che il TPS (Stato di protezione temporanea) rischia di essere tagliato. Il film racchiude la rabbia di Aleteia contro coloro che la prendono in giro di persona e coloro che minacciano il suo modo di vivere in un modo composto ad arte che non toglie nulla alle sue emozioni palpabili.

Scritto e diretto da Danny Madden , “ Bestia Bestia ” è un film jolly nel mazzo PROSSIMO che ti conquisterà con l'effervescente presenza sullo schermo di Shirley Chen o condannerà la sua buona volontà con il suo terzo atto. Krista (Chen) è una vivace ragazzina di teatro che attira l'attenzione del pacato skateboarder Nito (Jose Angeles). I due iniziano un'adorabile storia d'amore al liceo prima che le loro strade si incrocino con un aspirante personaggio di YouTube e fanatico delle armi, Adam (Will Madden), con conseguenze indesiderate. Attraverso queste diverse storie, tre diversi film si svolgono mentre ogni personaggio vive la propria vita. Non sono sicuro che Madden sapesse con quale nota terminare il film, poiché 'Beast Beast' cerca di affrontare la cultura giovanile, la violenza armata e la dipendenza dai social media tutto in una volta. È un lavoro conflittuale, ma non privo di pregi, soprattutto quando si tratta della performance di Chen.

Sulla scia del Sporcizia americana controversia e la discussione su chi può raccontare storie che non sono le tue, Heidi Ewing di cuore” Ti porto con me ” mostra come condividere quelle storie con empatia e amore. Il film segue due giovani messicani mentre si innamorano, attraversano il confine e lottano per ritagliarsi un pezzo del sogno americano. Anni dopo, uno di loro si pente di aver lasciato suo figlio e l'altro vuole rimanere saldamente negli Stati Uniti, dove hanno costruito la loro casa. Entrambi affrontano la stessa dura conseguenza: poiché sono arrivati ​​negli Stati Uniti senza documentazione, rischiano la deportazione e l'esilio semipermanente dal Messico.

Ewing, che ha debuttato al Sundance con 'Te Llevo Conmigo (I Carry You With Me)', usa le sue radici documentarie per intrecciarsi senza soluzione di continuità nelle ispirazioni della vita reale dei personaggi più giovani, che ricreano le vite degli uomini prima la storia inizia, fino alla loro infanzia tormentata, in cui i loro padri hanno cercato di spaventarli facendoli diventare giovani uomini eterosessuali. Il film osserva silenziosamente la coppia mentre lavora attraverso queste tensioni non dette.

Puoi vedere e sentire l'amore di Ewing per i suoi personaggi in modi meravigliosamente naturali. Non sembra lo sguardo di un estraneo che li guarda dall'alto, ma come se fosse un'altra persona in piedi accanto a loro, timorosa del viaggio verso nord e stanca della dura strada davanti a sé. Impariamo a fare il tifo per i loro successi e sentiamo il loro dolore quando arriva. Il film offre al pubblico una connessione emotiva più forte con il loro viaggio semplicemente mettendoci nelle loro posizioni impossibili.

Raccomandato

Ebert recensisce i vincitori dell'Oscar
Ebert recensisce i vincitori dell'Oscar

Uno sguardo ai film, ai registi e alle performance tra i vincitori dell'Oscar 2007:

Gurinder Chadha, Sarfraz Manzoor, Viveik Kalra e Aaron Phagura nel loro film ispirato a Bruce Springsteen, Accecato dalla luce
Gurinder Chadha, Sarfraz Manzoor, Viveik Kalra e Aaron Phagura nel loro film ispirato a Bruce Springsteen, Accecato dalla luce

Un'intervista con i narratori e gli attori dietro il film ispirato a Bruce Springsteen, Blinded by the Light.

SOLUZIONI: Chicago Teens ha posti dove andare quest'estate
SOLUZIONI: Chicago Teens ha posti dove andare quest'estate

Una ristampa di un editoriale nel numero del 25 maggio 2022 del Chicago Sun-Times, di After School Matters che lavora in collaborazione con Boys & Girls Club di Chicago e Union League Boys & Club delle ragazze.

TIFF 2019: La storia personale di David Copperfield, Sound of Metal, Human Capital
TIFF 2019: La storia personale di David Copperfield, Sound of Metal, Human Capital

Considerazioni su tre film del TIFF, tra cui l'ultimo di Armando Iannucci.

Video Intervista: Katherine Waterston, Michael Fassbender e Ridley Scott su 'Alien: Covenant'
Video Intervista: Katherine Waterston, Michael Fassbender e Ridley Scott su 'Alien: Covenant'

Una video intervista con Katherine Waterston, Michael Fassbender e Ridley Scott su 'Alien: Covenant'.

Gioiosamente strano e senza paura: Stephanie Hsu su Tutto ovunque tutto in una volta
Gioiosamente strano e senza paura: Stephanie Hsu su Tutto ovunque tutto in una volta

Un'intervista con Stephanie Hsu, la star di successo di Everything Everywhere All At Once di Daniels.