Restituire

Recensioni

Offerto da

'Non molte persone sanno quanto vale la loro vita', ci dice l'eroe di 'Payback' proprio all'inizio. 'Sì. Settantamila. Questo è quello che mi hanno preso. Ed è quello che riprenderò.'' Se assorbi questa affermazione e dai un'occhiata da vicino al titolo, avrai una buona idea di cosa sia Il film parla di. L'unica domanda rimasta: è divertente? Sì.

La pubblicità del film rende molto importante il fatto che l'eroe, di nome Porter, è un cattivo ragazzo. Si cita il regista, Brian Helgeland : 'Volevo vedere un cattivo come eroe, ma non volevo trovare scuse per lui.'' Certo, se il cattivo è interpretato da Mel Gibson , non devi inventare lo stesso tipo di scuse come se fosse interpretato da, diciamo, James Woods . Gibson ha un fascino stravagante, un modo di stare al di fuori di un materiale come questo e sorridergli. Oh, è serio e arrabbiato, intriso di sangue e picchiato quasi a morte. Ma dentro, c'è un sorriso. La sua personalità fondamentale è comica - è un burlone e un satirico - e solo raramente fa uno sforzo per nascondere quella parte (come ha fatto, ad esempio, in 'The Year of Living Dangerously').

Anche Brian Helgeland ha un senso dello stile (ha co-scritto 'L.A. Confidential') e abbiamo la sensazione che 'Payback' sia più interessato allo stile che alla storia; vuole vendicarsi di un criminale e farne la storia di un ragazzo la cui missione sfocia nella monomania. Vuole esattamente 70.000 dollari, né più né meno. Più di una volta nel film, i nemici di Porter cercano di pagargli più di $ 70.000. Mancano il punto. (Porter potrebbe risparmiarsi un sacco di usura prendendo $ 130.000 e rispedendo il resto, ma sai com'è.) Il set-up contiene un doppio gioco fondamentale che non oso rivelare, e questo lo renderà un poco difficile discutere di alcuni altri aspetti della storia. Forse i dettagli selezionati ti daranno il sapore. Come quando l'amico di Porter Val ( Greg Henry ) gli mostra la routine settimanale di alcuni mafiosi cinesi che raccolgono contanti. 'Non indossano le cinture di sicurezza', osserva Porter, e ovviamente questo porta alla conclusione logica che il modo per ottenere i loro soldi è schiantarsi frontalmente contro la loro macchina.

Ci sono anche gag d'azione che coinvolgono linee del gas tagliate su un'auto, un telefono ingannevole, ricatti con il cellulare, rapimenti e una scena in cui Porter si avvicina di più di chiunque altro dai tempi di James Bond all'essere ucciso prima di tutto. Il film contiene anche una prostituta dal cuore d'oro ( Maria Bello ), una dama con due tempi ( Debora Kara Unger), un laconico poliziotto ( Bill Duke ), un grande mafioso ( Kris Kristofferson ) e uno ancora più grande ( James Coburn ).

Scrivere una sceneggiatura come questa implica essenzialmente trovare nuove bottiglie per il vino vecchio. Ingannare il nemico è una routine, ma farlo in un modo nuovo è divertente. Girare i tavoli è standard, ma non quando non ti aspetti quando e come verranno trasformati. E il direttore della fotografia Ericson Core trova una bella grinta blu-verde nelle strade di Chicago, dove le scene esterne sono punteggiate da treni sopraelevati che passano rombando con un programma così frequente che i ciclisti della CTA ridaranno tra sé e sé.

C'è molta intelligenza e ingegno in 'Payback', ma Mel Gibson è la chiave. Il film non funzionerebbe con un attore che era pesante in piedi o era troppo sincero riguardo al materiale. Gibson è essenzialmente un comico d'azione, che entra nella violenza con un distacco perplesso ('Mad Max Beyond Thunderdome'). Qui si diverte mentre il film va sopra le righe, come quando un dottore lo opera per ferite da arma da fuoco, usando il whisky come antidolorifico (per il dottore, non per Gibson). O quando si serve dei dollari dal cappello di un mendicante. O quando, e come, recita 'This Little Piggy'.

Raccomandato

Ebert recensisce i vincitori dell'Oscar
Ebert recensisce i vincitori dell'Oscar

Uno sguardo ai film, ai registi e alle performance tra i vincitori dell'Oscar 2007:

Gurinder Chadha, Sarfraz Manzoor, Viveik Kalra e Aaron Phagura nel loro film ispirato a Bruce Springsteen, Accecato dalla luce
Gurinder Chadha, Sarfraz Manzoor, Viveik Kalra e Aaron Phagura nel loro film ispirato a Bruce Springsteen, Accecato dalla luce

Un'intervista con i narratori e gli attori dietro il film ispirato a Bruce Springsteen, Blinded by the Light.

SOLUZIONI: Chicago Teens ha posti dove andare quest'estate
SOLUZIONI: Chicago Teens ha posti dove andare quest'estate

Una ristampa di un editoriale nel numero del 25 maggio 2022 del Chicago Sun-Times, di After School Matters che lavora in collaborazione con Boys & Girls Club di Chicago e Union League Boys & Club delle ragazze.

TIFF 2019: La storia personale di David Copperfield, Sound of Metal, Human Capital
TIFF 2019: La storia personale di David Copperfield, Sound of Metal, Human Capital

Considerazioni su tre film del TIFF, tra cui l'ultimo di Armando Iannucci.

Video Intervista: Katherine Waterston, Michael Fassbender e Ridley Scott su 'Alien: Covenant'
Video Intervista: Katherine Waterston, Michael Fassbender e Ridley Scott su 'Alien: Covenant'

Una video intervista con Katherine Waterston, Michael Fassbender e Ridley Scott su 'Alien: Covenant'.

Gioiosamente strano e senza paura: Stephanie Hsu su Tutto ovunque tutto in una volta
Gioiosamente strano e senza paura: Stephanie Hsu su Tutto ovunque tutto in una volta

Un'intervista con Stephanie Hsu, la star di successo di Everything Everywhere All At Once di Daniels.