Primavera per Springfield

Recensioni

In 'The Simpsons Movie', Homer inquina un lago a Springfield, innescando le stesse battute politiche - non bordate - così familiari ai fan della serie Fox.
Offerto da

I Simpson sono abbastanza sorpresi di ritrovarsi in un film; non riescono a credere che 'chiunque pagherebbe per vedere cosa abbiamo fatto in TV gratuitamente'. Ma sospetto che molte persone lo faranno. Ecco una versione lunga di cosa Volta rivista, nientemeno, definita 'la migliore serie televisiva del 20° secolo'. Questo potrebbe dire di più Volta rivista e il 20° secolo rispetto ai Simpson, ma non importa: il film è divertente, impertinente e intelligente in quel modo stupido da Simpson.

C'è una trama, in qualche modo, che coinvolge il ruolo di Homer nell'inquinamento del lago a Springfield, che richiama l'ira della burocrazia federale e porta a terribili conseguenze per i loro concittadini. Il senso di colpa dei Simpson è controbilanciato dalla povera e idealista Lisa, che va di porta in porta a raccogliere firme per la sua crociata ambientale, solo per farsi sbattere in faccia ogni porta. Una casa fugge anche.

Questa storia lascia spazio ai tipi di digressioni politiche per cui 'I Simpson' sono famosi; non bordate, ma sidewipes. Quando i federali riescono finalmente a fare qualcosa nel film, sono sorpresi come tutti gli altri.

Per me, le tre risate più grandi del film (non le vizierò) sono una presa per la rete Fox, una sequenza di skateboard ispirata ad 'Austin Powers' e un modo unico di andare a pescare. Quelle, e le peculiari vite quotidiane dei affiatati Simpson, colmano le lacune della trama, insieme a un devoto vicino che, considerando ciò che Homer mette nella sua cassetta delle lettere, è più peccato che peccare.

Il film stabilisce una sorta di record accreditando non meno di 11 scrittori ( James L. Brooks , Matt Groening , Al Jean, Ian Maxstone-Graham, George Meyer, David Mirkin , Mike Reiss , Mike Scully, Matt Selman, John Swartzwelder e Jon Vitti). Non è il solito caso di armeggiare senza fine, ma un esempio di devozione; Varietà dice che tutti gli 11 episodi prodotti per lo show televisivo prima o poi. Il genio della serie è che ha sfruttato alcuni dei migliori talenti comici insoliti invece di accontentarsi del ritmo dell'animazione televisiva. Considera James L. Brooks e il talento vocale 'A'. (per Albert) Brooks. Queste persone lavorano fuori dagli schemi.

In genere non sono un fan dei film derivati ​​dall'animazione televisiva. ' I Flintstones ' e 'Ninja Turtles' mi hanno commosso solo marginalmente. Ma c'è qualcosa nei Simpson che è radicale e semplice allo stesso tempo, sovversivo e di buon cuore, offensivo senza davvero volerlo. È un bel gioco di equilibrio. E alla fine risolve il problema polemica sullo stato in cui si trova Springfield: confina, apprendiamo, con Ohio, Nevada, Maine e Kentucky, quindi puoi capirlo proprio lì.

Se 'I Simpson' è davvero la migliore serie televisiva degli ultimi 100 anni (quasi la metà, senza dubbio, senza televisione), immagino che non dovrei essere sorpreso di visitare l'Internet Movie Database e scoprire che il film è stato votato il 166° miglior film di tutti i tempi, sette posti sopra' L'uva dell'ira ' e 10 avanti di ' Via col vento .'

Questo è tanto più straordinario perché è stato proiettato per la prima volta per la critica Martedì, non ha avuto anteprime di cui ho sentito parlare e ha già l'81,4 percento di 10 voti perfetti. Solo il 4,5 percento ha votato 9. È divertente, dal momento che penseresti che più persone lo considererebbero davvero buono ma non eccezionale. Credi che in qualche modo l'urna sia stata riempita dai fan dei 'Simpson' che non avevano nemmeno bisogno di vedere il film per sapere che era un capolavoro? D'oh!

Raccomandato

Le ambiziose cascate di utopia di Hulu mescolano fantascienza, hip-hop e sdolcinato dramma adolescenziale
Le ambiziose cascate di utopia di Hulu mescolano fantascienza, hip-hop e sdolcinato dramma adolescenziale

Una recensione della nuova serie di Hulu Utopia Falls, che debutterà il 14 febbraio.

Danzig the Director, Tammy and the T-Rex, Joe Bob Briggs and More: A Preview of Cinepocalypse 2019
Danzig the Director, Tammy and the T-Rex, Joe Bob Briggs and More: A Preview of Cinepocalypse 2019

Un'anteprima del festival Cinepocalypse di Chicago, in programma dal 13 al 20 giugno al Music Box Theatre.

La Biblioteca presidenziale Abraham Lincoln e la Fondazione Ebert sponsorizzano il concorso cinematografico No Malice per bambini e giovani adulti in tutto l'Illinois per promuovere la guarigione razziale
La Biblioteca presidenziale Abraham Lincoln e la Fondazione Ebert sponsorizzano il concorso cinematografico No Malice per bambini e giovani adulti in tutto l'Illinois per promuovere la guarigione razziale

Un articolo sull'inaugurale No Malice Film Contest presentato dall'Abraham Lincoln Presidential Library and Museum e dalla Roger and Chaz Ebert Foundation.

Storia del lato ovest
Storia del lato ovest

C'è così tanta bellezza in questa storia del West Side.