Lui è tutto ciò

Recensioni

Offerto da

Bene, sono sollevato. L'annuncio di una versione con cambio di genere di ' Lei è tutto quello che ' dal suo sceneggiatore originale (R. Lee Fleming Jr.) mi preoccupava che avrebbe semplicemente replicato gli elementi peggiori della storia originale di un popolare liceale che scommetteva di poter trasformare uno stupido studente d'arte in un'adolescente da sogno. Sto ancora cercando di dimenticare la scena della pizza e so che mandare messaggi di testo non era una cosa all'epoca, ma la corsa intorno al grande climax del ballo era fastidiosamente artificiosa. Temevo anche che il remake potesse diventare tutto carino e meta, esagerando con i riferimenti a l'originale nella speranza che non notiamo la mancanza di originalità. Inoltre, nel 1999 esisteva già una versione con cambio di genere chiamata ' Mi fa impazzire .' Era difficile immaginare che ci fosse qualcos'altro da aggiungere a una storia che era essa stessa una ripetizione di ' Mia Bella Signora ,' che era una ripetizione di 'Pygmalion'. Questo è molto da ricostruire.

Sono felice di riferire che 'He's All That' evita queste insidie. È un dolce sorbetto di fine estate con giovani interpreti accattivanti e una sceneggiatura che rinfresca l'originale senza esagerare. Ci sono alcuni accenni a 'She's All That', a cominciare da Rachel Leigh Cook, la 'She' del film del 1999, come madre del personaggio principale, una popolare liceale e influencer dei social media di nome Padgett Sawyer ( Addison Rae ). Matteo Lillard , dal cast dell'originale, compare anche lui. E la canzone più ricordata del film, 'Kiss Me' di Sixpence None the Richer, arriva proprio al momento giusto. Aggiornamenti come una trama più inclusiva e lo stress dei social media sono sottovalutati ma significativi.

La prima cosa che vediamo è la bella camera da letto rosa di Padgett, allestita per mostrare il personaggio rosa e carino che ha creato per i social media. Padgett ha quasi 900.000 follower che amano ogni dettaglio della sua vita, in particolare il suo dono per i rifacimenti e la sua storia d'amore con Jordan Van Draanen ( Peyton Meyer ), un compagno di classe che è un artista musicale emergente. I suoi incarichi le sono valsi uno sponsor di un'azienda di cosmetici così generoso che è in grado di risparmiare per il college e aiutare sua madre single, un'infermiera, con le bollette della famiglia.

La sua scoperta che Jordan è stata infedele viene trasmessa in diretta, come quasi ogni altro momento della sua vita, e il suo tracollo è il tipo di disordinata realtà che gli influencer non possono avere. Perde follower e poi il suo sponsor ( Kourtney Kardashian , che è fuori di sé quando si tratta di dire parole).

Padgett cerca disperatamente di cancellare le immagini di se stessa come autentica e rivendicare la sua popolarità. La sua amica Alden ( Madison Pettis , molto lontano dall'interpretare la figlia di Dwayne Johnson in 'The Game Plan') propone una scommessa con alcune puntate estreme e Padgett accetta avventatamente. Dice che può prendere l'idiota della scuola e farlo eleggere Re del ballo. Quello sarebbe Cameron ( Tanner Buchanan ), trasandato e cinico.

Sappiamo dove sta andando. Ogni piccola parte è inevitabile, dal modo in cui Padgett lo conquista gradualmente al montaggio della prova dei vestiti a come la sfida e la sorprende lungo la strada. Un elemento che Fleming conserva dell'originale è la saggia sorella minore, interpretata da Anna Pakin nella prima versione e qui suonata da Isabella Crovetti . Come ha mostrato nella gemma trascurata 'Magic Camp', anch'essa diretta da Marco Acque , Crovetti ha una lettura di battute meravigliosamente ironica e leggermente insolita che allude a qualcosa di un po' oscuro.

Cameron contrappone simpaticamente Padgett, la cui intera vita è fatta di immagini ambiziose di se stessa viste da quante più persone possibile, con Cameron (hmmm, come in 'camera on'), un serio fotografo di strada che non è disposto a condividere le sue immagini con nessuno o essere lui stesso nelle immagini. Ciascuno tende cautamente alla volontà di essere visto, Padgett in parte attraverso un altro doloroso tradimento pubblico, Cameron nonostante uno.

Inoltre c'è un ballo di fine anno! Davvero divertente! Waters, che ha mostrato un dono per aver diretto gli adolescenti in ' Cattive ragazze ' e 'Freaky Friday', si assicura che Rae e Buchanan abbiano la possibilità di dare ai loro personaggi più strati, inclusa un po' di consapevolezza di sé, di quelli che di solito troviamo nelle commedie romantiche per adolescenti, con molto aiuto da parte di due interpreti eccezionalmente attraenti. Chiunque non abbia visto 'She's All That' a un'età così impressionabile e abbia sviluppato un attaccamento emotivo probabilmente considererà questo un miglioramento. E coloro che non l'hanno visto avranno il conforto di sapere che la prossima volta che questa storia verrà rifatta, gli adolescenti di oggi saranno altrettanto sconcertati quando i loro figli preferiranno la versione #3.

Ora in riproduzione su Netflix.

Raccomandato

Penny Dreadful: La città degli angeli è quasi salvata da Natalie Dormer
Penny Dreadful: La città degli angeli è quasi salvata da Natalie Dormer

Una recensione della nuova serie Showtime, che debutterà il 26 aprile.

30 cose che mi hanno fatto venire la pelle d'oca: Questlove, Marilyn McCoo e Billy Davis, Jr. in Summer of Soul
30 cose che mi hanno fatto venire la pelle d'oca: Questlove, Marilyn McCoo e Billy Davis, Jr. in Summer of Soul

Un'intervista con il regista Ahmir 'Questlove' Thompson, Marilyn McCoo e Billy Davis, Jr. sul documentario Summer of Soul.

Una vita di epica sofferenza
Una vita di epica sofferenza

Ecco il film più triste che abbia mai visto sulla vita di A

Sundance 2020: Omniboat: A Fast Boat Fantasia, La Leyenda Negra, Beast Beast, I Carry You With Me
Sundance 2020: Omniboat: A Fast Boat Fantasia, La Leyenda Negra, Beast Beast, I Carry You With Me

Un messaggio del Sundance Film Festival su quattro film proiettati nell'eclettica categoria NEXT.