Il profeta di Kahlil Gibran

Recensioni

Il profeta di Kahlil Gibran
Offerto da

Sebbene l'estate del 2015 si è rivelata una stagione ampiamente deludente in termini di risultati cinematografici per la maggior parte, un chiaro punto luminoso è stato il il graduale riemergere dell'animazione di lungometraggi come forma d'arte praticabile dopo alcuni anni in cui il genere è stato in gran parte dominato da sempre più stereotipati e opere in gran parte dimenticabili che hanno fatto poco più che ingrassare il fondo linee degli studi dietro di loro. Dopo un deprimente calo di qualità con film come ' Auto 2 ' e ' Università dei mostri ,' Pixar finalmente è tornato in forma con l'ingegnosamente creativo e perfettamente eseguito ' Alla rovescia .' Aardman, lo studio che ci ha regalato le avventure di Wallace & Gromit e ' Corsa di polli ' è tornato allo stesso modo con 'Shaun the Sheep', che ha ottenuto ottime recensioni da parte della critica. Ora arriva 'Il profeta di Kahlil Gibran', un ambizioso e selvaggio film spesso affascinante che gli spettatori di tutte le età dovrebbero trovare entrambi divertente e provocatorio in egual misura.

La pellicola è basato sull'omonimo libro dello scrittore/filosofo libanese Gibran. In esso, il profeta Almustafa sta per salire a bordo di una nave che lo riporterà a casa dopo 12 anni di assenza quando viene fermato da un gruppo di persone e procede a discutere una serie di argomenti relativi alla condizione umana sotto forma di 26 poesie in prosa. Dalla sua prima pubblicazione nel 1923, il libro ha colpito a accordo con i lettori ed è diventato sia il libro più noto di Gibran che un venditore costante a questa data che non è mai uscito di stampa. Una delle fan più famose del libro era l'attrice salma Hayek e anche se una raccolta di poesie in prosa su argomenti come crimine e punizione, bellezza, religione e abbigliamento potrebbero non esserlo sembra la fonte più fertile di materiale per un film, ha speso il l'ultimo decennio portandolo sullo schermo come film d'animazione, servendo sia come film d'animazione produttore e come una delle voci dei personaggi.

Per realizzare le idee di Gibran in modo fresco e visivamente vibrante, Hayek e scrittore-regista Roger Allers , che in precedenza ha co-diretto una piccola cosa chiamata ' Il Re Leone ' indietro nel tempo, hanno trovato una soluzione abbastanza geniale concetto. Hanno preso otto delle poesie più popolari del libro e l'hanno fatto li ha affidati a otto dei più innovativi animatori indipendenti che lavorano oggi da interpretare nei propri stili distinti mentre le opere vengono lette Liam Neeson . Bill Plympton dà vita a 'On Eating & Drinking'. utilizzando il suo stile dell'alba, un approccio adottato anche dagli animatori italiani Paolo e Gaetan Brizzi in 'Sulla morte'. D'altra parte, Maometto Saeed Harib utilizza gli acquerelli per 'On Good & Evil' e 'On Love', realizzato dall'animatore di 'The Secret of Kells'. Tom Moore . Sembra come un dipinto prende vita. Anche se diversi spettatori avranno diversi classifiche per i vari segmenti, sembra impossibile che 'On Lavoro', il segmento visivamente straordinario del pittore di creta Giovanna Gratz volere non si classifica ai vertici di loro nel modo in cui combina i potenti di Gibran parole con immagini altrettanto sbalorditive.

Nel legare questi voli di fantasia insieme, Allers ha notevolmente rielaborato la narrazione avvolgente con risultati contrastanti. Qui, Mustafa (Neeson) è un dissidente che l'ha fatto è da anni agli arresti domiciliari nel comune di Orphalese e di cui fa amicizia Almitra (Quvenzhane Wallis), il personaggio in gran parte silenzioso ma occasionalmente piantagrane figlia della donna (Hayek) che serve come sua governante. Un giorno, il le autorità annunciano che Mustafa sarà rimandato in patria a ultimo ma anche quando la popolazione del paese esce per salutarlo con gioia, c'è la sensazione che ci sia di più in questa decisione apparentemente benevola lascialo andare di quanto sembri e questo dà le sue successive recitazioni an vantaggio in più di importanza. Il guaio è che queste sequenze sono a volte a un po' troppo fumettistici per il loro bene e mentre possono piacere ai più giovani spettatori che non sono del tutto pronti a cimentarsi con le idee inebrianti su come Le semplici parole pericolose possono essere per l'ordine sociale, lo faranno i membri del pubblico più anziani si ritrovano ad aspettare con impazienza l'inizio del prossimo poema visivo.

Cioè un problema ma non grave (se non altro perché l'animazione, sebbene di più di natura convenzionale rispetto ai segmenti di funzionalità, è comunque piacevole da guardare) e 'Il profeta di Kahlil Gibran' ha ancora molto da offrire spettatori stupore visivo, una partitura commovente di Gabriel Jared che anche include brani originali di Damien Rice e Glen Hansard & Lisa Hannigan e forti i contributi del cast vocale che, oltre a quelli già presenti menzionato, anche caratteristiche John Krasinski , Frank Langella e Alfred Molina . Per Hayek, questo è un trionfo personale a livello dei suoi sforzi altrettanto devoti portare ' Frida ' allo schermo. Per gli spettatori, è un dispositivo intelligente e vibrante e, in definitiva, un film divertente che funge anche da promemoria dell'animazione i lungometraggi possono fare molto di più che servire come pubblicità per linee di giocattoli e collegamenti ai pasti da fast food.


Raccomandato

Ebert recensisce i vincitori dell'Oscar
Ebert recensisce i vincitori dell'Oscar

Uno sguardo ai film, ai registi e alle performance tra i vincitori dell'Oscar 2007:

Gurinder Chadha, Sarfraz Manzoor, Viveik Kalra e Aaron Phagura nel loro film ispirato a Bruce Springsteen, Accecato dalla luce
Gurinder Chadha, Sarfraz Manzoor, Viveik Kalra e Aaron Phagura nel loro film ispirato a Bruce Springsteen, Accecato dalla luce

Un'intervista con i narratori e gli attori dietro il film ispirato a Bruce Springsteen, Blinded by the Light.

SOLUZIONI: Chicago Teens ha posti dove andare quest'estate
SOLUZIONI: Chicago Teens ha posti dove andare quest'estate

Una ristampa di un editoriale nel numero del 25 maggio 2022 del Chicago Sun-Times, di After School Matters che lavora in collaborazione con Boys & Girls Club di Chicago e Union League Boys & Club delle ragazze.

TIFF 2019: La storia personale di David Copperfield, Sound of Metal, Human Capital
TIFF 2019: La storia personale di David Copperfield, Sound of Metal, Human Capital

Considerazioni su tre film del TIFF, tra cui l'ultimo di Armando Iannucci.

Video Intervista: Katherine Waterston, Michael Fassbender e Ridley Scott su 'Alien: Covenant'
Video Intervista: Katherine Waterston, Michael Fassbender e Ridley Scott su 'Alien: Covenant'

Una video intervista con Katherine Waterston, Michael Fassbender e Ridley Scott su 'Alien: Covenant'.

Gioiosamente strano e senza paura: Stephanie Hsu su Tutto ovunque tutto in una volta
Gioiosamente strano e senza paura: Stephanie Hsu su Tutto ovunque tutto in una volta

Un'intervista con Stephanie Hsu, la star di successo di Everything Everywhere All At Once di Daniels.