Grazia incredibile

Recensioni

Offerto da

Stiamo ripubblicando questo pezzo sulla home page in fedeltà a un movimento critico americano che sostiene le voci nere. Per un elenco crescente di risorse con informazioni su dove è possibile donare, entrare in contatto con gli attivisti, scoprire di più sulle proteste e trovare lettura contro il razzismo, clicca qui . #Le vite dei neri contano.

Questa recensione è stata originariamente pubblicata il 14 novembre 2018.

'Amazing Grace' sono due giorni di chiesa battista condensati in 90 minuti e iniettati direttamente nella tua anima. Girato nel 1972 in un periodo di 48 ore nella chiesa battista missionaria del New Temple di Watts, questo emozionante documento ha catturato la registrazione dal vivo dell'album gospel di maggior successo della storia, Aretha Franklin 'S Grazia incredibile . Al culmine dei suoi poteri, con 11 singoli al numero uno e cinque Grammy al suo attivo, è tornata all'ambiente e alla musica che ha affinato la sua voce e nutrito la sua anima. Il risultato è diventato il suo più grande venditore, guadagnando un Grammy e molto probabilmente più di qualche conversione. Questo film è una potente lettera d'amore alla Chiesa Nera, che offre un'introduzione sconvolgente per i non familiari e uno strattone del braccio da nonna per coloro che sanno: ti trascina dal teatro direttamente ai banchi.

Quindi sono qui per testimoniare. Ascoltatemi testimoniare, oh lettori. In quanto figlio di un ministro, questo peccatore ha la chiesa battista nel suo DNA. Le mie domeniche in cui ero cresciuto sono state trascorse a sudare copiosamente in giacca e cravatta, sventagliandomi inutilmente con ventagli di carta da ghiaccioli e facendo scommesse collaterali con i miei cugini su chi sarebbe stato felice in chiesa quel giorno. Anni dopo, ho cantato nel chwhyuh —per usare la pronuncia predicatrice della parola coro — dove io ei miei melodiosi fratelli fummo istruiti dal più animato dei direttori di coro. Abbiamo cantato gli inni che ogni Battista conosce e abbiamo cavalcato i ritmi e le cadenze familiari del servizio che ci toccava ogni Domenica mattina. La chiesa nera ha una lista di controllo ripetuta in modo rassicurante, e sebbene non andassi ad adorare da almeno 25 anni (è complicato, gente, non giudicate!), Ho ricordato ogni elemento di quella lista. Mi sono seduto a teatro aspettando allegramente ognuno di loro, e non sono rimasto deluso.

Oh sì, 'Amazing Grace' è come le domeniche nella tua chiesa battista con una grande eccezione: non avevi Aretha Franklin come solista principale. Una cosa è ascoltarla fare un suono gioioso al Signore per gentile concessione della Atlantic Records, ma vederla farlo è qualcosa di completamente diverso e ancora più esaltante. Quelle travi che senti crescere nel record ora hanno una rappresentazione visiva, aiutata e aiutata dal maestro di cerimonie di Re e partner nel crimine, la leggenda del gospel il reverendo James Cleveland. Sebbene i suoi ingressi in chiesa in entrambe le sere di riprese siano adeguatamente gocciolanti della spavalderia di una diva, Re è per la maggior parte molto timida davanti alla telecamera, almeno fino a quando non inizia a cantare. Dice forse sette parole nell'intero film, ma non confonderlo con insicurezza. La telecamera la riprende mentre le chiede in quale tonalità dovrebbe cantare, e quando ottiene risposte contrastanti, fissa esilarante il reverendo Cleveland.

Il reverendo Cleveland è il pastore per eccellenza, in parte buffone di corte e in parte predicatore, che gioca alla telecamera (a un certo punto gli lancia un fazzoletto) e alla folla pur mantenendo la struttura e l'ordine. In circostanze normali, avrebbe facilmente rubato la scena. Ma, come sottolinea, queste circostanze sono straordinarie, quindi cede felicemente il controllo al suo cantante. Tuttavia, il Rev. Cleveland ha un ruolo di primo piano nel momento più sorprendente di 'Amazing Grace'. Mentre Re canta l'inno che dà il nome al film, il reverendo è sopraffatto dall'emozione, alzandosi dal pianoforte per piangere apertamente davanti alla telecamera. La sua emozione è genuina, contagiosa e, naturalmente, un'interazione perfettamente posizionata con il pubblico. È anche una reazione comprensibile; La voce di Re è ultraterrena in questo numero. Vibra mentre canta, la telecamera cattura ogni goccia di sudore che cola sul suo viso rivolto verso l'alto mentre il suo corpo diventa un faro radioso che irradia la sua fede incrollabile.

A fornire supporto è il Southern California Community Choir, una band unisex di cantanti eccezionali abbelliti da afro ancora più eccezionali. A dirigerli nella stanza in cui accade è il nome appropriato di Alexander Hamilton, le cui braccia e il cui corpo selvaggiamente energici parlano il linguaggio in codice che ogni membro del coro comprende. I cantanti forniscono un backup memorabile di chiamate e risposte su canzoni come i brani gospel 'How I Got Over' e 'The Old Landmark', l'ultimo dei quali, come ricorderete, è stato cantato dal co-protagonista di Re in ' I fratelli Blues ,” James Brown . Assistono anche alla versione celeste di Re su 'Wholy Holy' di Marvin Gaye. Diverse volte, mi sono ritrovato a rispondere alle indicazioni di Hamilton, leggendole come se fossi ancora avvolto nelle vesti soffocanti ma graziose che indossavo ai tempi. Ancora una volta, questo film ci collega in modo impeccabile e ripetuto con i battiti attesi che la chiesa incide nei suoi parrocchiani.

In entrambe le notti delle riprese, la New Missionary Baptist Church è gremita di persone vestite con i loro abiti Domenica migliore. Ad alcune celebrità piace Mick Jagger vengono visti brevemente ma non introdotti formalmente, ma due leggende del Vangelo ottengono del meritato tempo sullo schermo. La prima è Clara Ward, che ha avuto un'influenza primaria su Aretha Franklin. Il secondo è il Rev. C.L. Franklin, il padre di Re, che fa un breve sermone e, nel momento più tenero del film, si alza dalla sedia per asciugarsi il sudore dal viso della figlia mentre canta al pianoforte. Rev. C.L. Franklin si lancia in 'Amazing Grace' con la stessa spavalderia di sua figlia, brandendo quel vecchio stile da ministro battista che i predicatori di oggi semplicemente non possono toccare. Re guarda suo padre con amore, il suo viso riflette che in fondo è ancora la bambina di papà e la sua vulnerabilità in quel momento è forte come la sua voce.

Le parole del reverendo Franklin sono seguite da sua figlia che canta la prima canzone che abbia mai registrato, ' Non invecchiare mai ”, o, come la chiamavamo noi ragazzi in chiesa, “la canzone in cui devono iniziare a trascinare le persone fuori di qui”. Il mio compagno di osservazione, Steven Boone, e io ci scambiammo uno sguardo d'intesa poco prima che la congregazione esplodesse con le persone che catturavano il fantasma sacro e ha bisogno di essere trattenuto. Nel frattempo, Re sta cantando e il suo pianoforte ha fatto saltare in aria le porte, creando un momento di trascendenza che non avevo mai sperimentato prima in un teatro.

E viverlo a teatro è d'obbligo. Dovresti essere colpito da un fulmine dal dipinto di Gesù dall'aspetto strano che appare in questo film se, ed è un grande se, hai la possibilità di vedere questo film e lo guardi da solo a casa. Come accennato in precedenza, questo è stato realizzato nel 1972, ma la prima mondiale di 'Amazing Grace' è stata il 12 novembre 2018. Questo perché il filmato girato da Sydney Pollack e la sua onnipresente troupe (che non cerca nemmeno di essere poco appariscente davanti alla telecamera) era quasi impossibile sincronizzarsi con il suono a causa di un grave errore tecnico. Di conseguenza, il filmato è rimasto in un caveau della Warner Bros. per 35 anni prima di essere ripreso come progetto dal produttore Alan Elliott . Con la morte di Pollack nel 2008 e numerosi attacchi con burocrazia e avvocati, ci sono voluti altri 11 anni prima che il pubblico mettesse gli occhi sul prodotto finito. Per ora, il film è senza un distributore, ma c'è un cauto ottimismo su una versione generale.

Che tu sia religioso o meno, devi a te stesso vedere questo film se si presenta l'occasione. Vedrai quanto amore e sentimento sono andati nella costruzione dell'album risultante. Inoltre, 'Amazing Grace' è profondamente commovente e straordinariamente rilassante. Al giorno d'oggi potremmo usare una buona pomata. Per parafrasare un altro standard del Vangelo, se mai avessimo avuto bisogno di questo film prima, ne abbiamo sicuramente bisogno ora.

Raccomandato

Le ambiziose cascate di utopia di Hulu mescolano fantascienza, hip-hop e sdolcinato dramma adolescenziale
Le ambiziose cascate di utopia di Hulu mescolano fantascienza, hip-hop e sdolcinato dramma adolescenziale

Una recensione della nuova serie di Hulu Utopia Falls, che debutterà il 14 febbraio.

Danzig the Director, Tammy and the T-Rex, Joe Bob Briggs and More: A Preview of Cinepocalypse 2019
Danzig the Director, Tammy and the T-Rex, Joe Bob Briggs and More: A Preview of Cinepocalypse 2019

Un'anteprima del festival Cinepocalypse di Chicago, in programma dal 13 al 20 giugno al Music Box Theatre.

La Biblioteca presidenziale Abraham Lincoln e la Fondazione Ebert sponsorizzano il concorso cinematografico No Malice per bambini e giovani adulti in tutto l'Illinois per promuovere la guarigione razziale
La Biblioteca presidenziale Abraham Lincoln e la Fondazione Ebert sponsorizzano il concorso cinematografico No Malice per bambini e giovani adulti in tutto l'Illinois per promuovere la guarigione razziale

Un articolo sull'inaugurale No Malice Film Contest presentato dall'Abraham Lincoln Presidential Library and Museum e dalla Roger and Chaz Ebert Foundation.

Storia del lato ovest
Storia del lato ovest

C'è così tanta bellezza in questa storia del West Side.