'Gesù era un nazista. Anche il tuo predicatore'

Roger Ebert

  1glenn-beck-1.jpg

Quasi tutto quello che dice Glenn Beck mi sembra assurdo, ma ha segnato un perfetto 10 quando ha messo in guardia i suoi spettatori dai pericoli del cristianesimo. Sai già tutto a riguardo. Ebbene, forse no, perché i soliti difensori del cristianesimo, come James Dobson e Pat Robertson, erano molto tranquilli sull'argomento. Nemmeno una sbirciatina di Pat su quest'uomo che mostrava ogni segno di aver ingaggiato i migliori avvocati per redigere il suo patto con Satana.

Molti altri cristiani non erano così silenziosi. Il dottor David P. Gushee, professore di etica cristiana alla Mercer University, ha scritto: 'Egli è riuscito a fare qualcosa che pochi sono stati in grado di fare - parlando solo della mia stessa comunità religiosa, ha unito cattolici e protestanti, evangelici e principali, Cristiani progressisti e moderati e conservatori'.

Quali erano le parole unificanti di Beck? 'Ti prego, cerca le parole giustizia sociale o giustizia economica sul sito web della tua chiesa', ha detto al suo pubblico. 'Se lo trovi, corri più veloce che puoi. Giustizia sociale e giustizia economica, sono parole in codice. Ora, sto consigliando alle persone di lasciare la loro chiesa? Sì! Se hai un prete che sta spingendo la giustizia sociale, vai a cercare un'altra parrocchia. Avvisate il vostro vescovo e dite loro: 'Mi scusi, siete d'accordo con tutta questa faccenda della giustizia sociale?' Se è la mia chiesa, sto avvisando le autorità ecclesiastiche: 'Scusatemi, cos'è questa cosa della giustizia sociale?' E se dicono, 'sì, siamo tutti coinvolti in quella cosa della giustizia sociale', sono nel posto sbagliato'.

  2beck.jpg

Stavo per alzare il telefono e chiedere al cardinale Francis George se non fosse d'accordo con tutta questa faccenda della giustizia sociale, ma poi mi sono ricordato che non uso più il telefono. Supponi i testi cardinali? Conosco abbastanza bene alcuni preti, e due ministri con cui ho frequentato il liceo, e un rabbino, e ho un amico musulmano che insegna quella fede nelle università di Chicago, e lavoro con un buddista, ma è inutile chiederglielo. Sono tutti giù per questa cosa della giustizia sociale.

A cosa servono le parole codice 'giustizia sociale'? Perché, nazismo e comunismo, dice Beck: 'La giustizia sociale era il grido di battaglia - giustizia economica e giustizia sociale - il grido di battaglia sia sul fronte comunista che su quello fascista'. Beck arrivò persino a citare Gesù Cristo, dicendo, e cito: 'Gesù da nessuna parte dice, Ehi, se qualcuno ti chiede la maglietta, dai il cappotto al governo e chiedigli di dare loro un paio di pantaloni'. Be', Beck mi ha lì. È proprio vero che da nessuna parte Gesù lo dice. Né, del resto, dice mai, Un wop bop a lu bop, un wop bam boom!

  3glenn-beck-2.jpg

Quello che mi piacerebbe sentire è un singolo ecclesiastico di qualsiasi fede in America, che appare nel programma di Beck per essere d'accordo con lui e denunciare la giustizia sociale. Una persona del genere potrebbe essere un vero pezzo di lavoro. Sospetto che al momento potrebbe essere tra le congregazioni. La supervisione di Beck è che tutte le religioni insegnano la giustizia sociale. Questo è un po' di cosa trattano. 'La mia chiesa no', ha detto Beck, che è un mormone. Non per la prima volta, si sbagliava di grosso e le montagne dello Utah risuonavano del tuono degli anziani mormoni indignati. Ora so, e non lo sapevo prima, che prima dello stato i mormoni nel territorio dello Utah fornivano assistenza sanitaria universale e assistenza ai poveri come loro dovere.

Quello che Beck ha dimostrato, in un modo singolarmente poco elegante, è una crescente tendenza dell'estrema destra a descrivere automaticamente i suoi oppositori con parole d'ordine negative. Penseresti che se è possibile essere un conservatore è anche possibile essere un liberale. Non così. Nella teologia Beckiana, un conservatore è semplicemente un conservatore. I liberali sono socialisti, organizzatori di comunità, marxisti, traditori, comunisti, odiatori, nazisti, elitari e, in generale, bugiardi. I conservatori, d'altra parte, sono moderati, patrioti, ragionevoli, filoamericani e difendono i valori della famiglia.

  4glenn-beck-3.jpg

Sono orgogliosamente un liberale. Sono anche patriottico, ragionevole, filoamericano e sostengo i valori della famiglia. A volte mi allontano dalla moderazione. Non mi identifico neanche lontanamente con le ideologie con cui Beck vuole infangarmi e infangarmi. Né, del resto, un vero conservatore potrebbe identificarsi con un volano come Beck. Il conservatorismo è una filosofia politica ed etica che esiste in un altro universo dal carrello della spesa di Beck. Ricordi quel programma televisivo in cui le coppie correvano su e giù per i corridoi vedendo chi poteva mettere più bottino nei loro carrelli? Beck carica dagli scaffali del Discount Screwball Supermart. Ha bisogno di materiale per riempire le sue ore quotidiane di trasmissione e alimentare i suoi fan con battute che possono far passare per pensiero.

Che cos'è la giustizia sociale, comunque? Penso che riguardi i diritti e le libertà civili. Implica un processo in un sistema legale equo. Implica la libertà di parola e la pratica, o non pratica, della religione. Implica un salario dignitoso e condizioni di lavoro dignitose. Come ripeteva spesso mio padre: 'Una giusta giornata di lavoro per una giusta giornata di paga'. In quale di queste aree Glenn Beck crede che i comunisti e i nazisti eccellessero? Sta tenendo in riserva un nascondiglio segreto di oscuri discorsi di Hitler? Se i suoi ascoltatori sentissero quelle parole (a cui aderiscono i veri liberali ei veri conservatori) uscire dalla bocca di Hitler, sarebbero confusi?

  5Glenn+Beck+da+Tom+Degan's+Rant.jpg

Un'altra citazione di Beck. Comunisti e nazisti 'hanno parlato di giustizia economica, diritti dei lavoratori, ridistribuzione della ricchezza e, sorprendentemente, democrazia'. Perché, questo lo dimostra! Sono le stesse cose di cui parlano i cristiani. E Democratici. E liberali. E trovami, per favore, un solo repubblicano autentico che non parli anche di loro. Possiamo dedurre che Beck non è d'accordo con tutti loro. Anche - data la sua sintassi maldestra - sorprendentemente, la democrazia.

Beck si è allontanato, ben oltre il conservatorismo, verso una terra in cui la ragione stessa è una cospirazione malvagia. Questa è una tendenza in crescita. In Texas, ho appreso da jailplanet.com, 'Un importante insider ha detto a Infowars che il governatore del Texas Rick Perry e altri neo-conservatori dell'establishment hanno deciso di prendere di mira deliberatamente i costituzionalisti di base con campagne di trucchi sporchi nel tentativo di far deragliare e dirottare la crescente libertà movimento la cui influenza sta minacciando di spalancare la corsa al governo del Texas'. Sì. Rick Perry, indistinguibile da democratici, repubblicani tradizionali, liberali, socialisti, nazisti, elitari e credenti nella giustizia sociale.

  6glenn-beck-fox-news.jpg

L'intero argomento è descritto da un termine ampiamente familiare su Internet, il una reductio ad hitler È anche noto, spiega Wikipedia, come giocare la carta nazista. Chiunque usi questo discussione, si crede, stia segnalando che la sua struttura logica ha saltato i binari. È spesso usato in senso riflessivo, come quando il vostro avversario vi accusa di fare la stessa cosa: 'Voi ragazzi avete chiamato Bush un nazista, quindi va bene per i Tea Partiers chiamare Obama un nazista'. Nella misura in cui questo è accurato, è un appello a -- perché, al proprio senso di giustizia sociale, in realtà.

Lo scrivo perché ho un blog e avevo bisogno di sfogarmi. Mi è stato detto più volte che Fox News è equo ed equilibrato, che ha la quota più ampia del pubblico (in realtà piuttosto piccolo) delle notizie via cavo e che parla per gli americani normali. Nella misura in cui questo è vero, Beck li ha lasciati tutti indietro, guardando la sua figura rimpicciolirsi nel lontano orizzonte del fanatismo. Ha finalmente, definitivamente, detto qualcosa che è completamente sbagliato sotto ogni punto di vista.

Glenn Beck parla per gli americani medi? La sua logica indica che devono frequentare le chiese che predicano il comunismo e il nazismo dal pulpito ogni domenica. Perché sono così lenti a prendere piede? Ora che Beck li ha avvisati, dove possono fuggire per adorare? Che ne sarà di loro? Sono stati scacciati nel deserto, dove niente ha più senso. Il deserto solitario, arido e ignorante, silenzioso tranne che per lo stridore di Glenn Beck. • • • Glenn Beck nelle sue stesse parole;

Raccomandato

Mark Harris parla del suo libro 'Five Came Back' e del modo in cui la seconda guerra mondiale ha cambiato Frank Capra, John Ford, John Huston, George Stevens e William Wyler
Mark Harris parla del suo libro 'Five Came Back' e del modo in cui la seconda guerra mondiale ha cambiato Frank Capra, John Ford, John Huston, George Stevens e William Wyler

Matt Zoller Seitz approfondisce con l'autore Mark Harris il suo libro su cinque registi che hanno aiutato lo sforzo bellico nella seconda guerra mondiale.

Cannes 2021 Video n. 3: The Velvet Underground, Val, Onoda, Cow, Where is Anne Frank
Cannes 2021 Video n. 3: The Velvet Underground, Val, Onoda, Cow, Where is Anne Frank

Il terzo video di Chaz Ebert dal Festival di Cannes 2021 presenta una parte della sua chiacchierata con Jason Gorber sulle selezioni di quest'anno.

Unisciti al progetto Coinvolgi mentre celebriamo Jon M. Chu di 'Crazy Rich Asians' il 22 settembre
Unisciti al progetto Coinvolgi mentre celebriamo Jon M. Chu di 'Crazy Rich Asians' il 22 settembre

Un articolo sulla raccolta fondi per il 25° anniversario di Project Involve sabato 22 settembre, in onore del regista di 'Crazy Rich Asians' Jon M. Chu e altri dell'industria dell'intrattenimento.

Prospettive esterne: Craig Robinson e Chad Hartigan su 'Morris dall'America'
Prospettive esterne: Craig Robinson e Chad Hartigan su 'Morris dall'America'

Un'intervista con l'attore Craig Robinson e lo scrittore/regista Chad Hartigan su 'Morris dall'America'.

Il leggendario Tom Savini in una carriera di effetti speciali magici e indimenticabili horror
Il leggendario Tom Savini in una carriera di effetti speciali magici e indimenticabili horror

Un'intervista al maestro degli effetti speciali Tom Savini, che racconta la sua carriera di regista.

Cannes 2022: Schermagliatori, Creature di Dio, Enys Men
Cannes 2022: Schermagliatori, Creature di Dio, Enys Men

Un altro diario dei tempi di un critico a Cannes, con riflessioni sui nuovi film di George Miller e James Gray.