Geena Davis e Wendy Guerrero presentano in anteprima il Bentonville Film Festival 2021, in programma dal 3 all'8 agosto

Festival e premi

È stato un privilegio partecipare alla conferenza stampa virtuale di ieri per il Bentonville Film Festival, dove il premio Oscar Geena Davis si è unito al presidente della programmazione Wendy Guerrero per annunciare che il loro festival lo farà ora sarà prodotto come programma annuale della Bentonville Film Foundation (BFFoundation). La BFFoundation è un'organizzazione senza scopo di lucro 501(c)(3) con sede nello stato dell'Arkansas, guidata da un consiglio di amministrazione e gestita da personale stagionale e tutto l'anno. Davis servirà come Presidente del Festival, mentre Guerrero assumerà il ruolo aggiuntivo di Presidente del Festival e della BFFoundation.

Fin dall'inizio, il Bentonville Film Festival ha sostenuto opere essenziali di diversi registi, tra cui uno dei miei drammi di formazione preferiti, Il magistrale film d'esordio di Lindsay MacKay 'Wet Bum', protagonista lo straordinario Julia Sarah Stone (“ Avverarsi ,” “ Fascino ”). I produttori del film attribuiscono al festival il merito di aver consentito la vendita del loro film al Wal-Mart, dove ho acquistato il DVD. Sia Davis che Guerrero hanno accolto con favore il mio suggerimento durante la sessione di domande e risposte di ieri di mostrare il loro straordinario archivio di selezioni di festival passati, e sono stato lieto di apprendere che lo stanno già facendo tramite il loro mensile BFF Movie Mondays serie , con sessioni di domande e risposte dal vivo del regista moderate dalla collaboratrice di RogerEbert.com Carla Renata.

La settima edizione del Bentonville Film Festival sarà un ibrido di eventi virtuali e di persona che si svolgeranno da martedì 3 agosto a domenica 8 agosto a Bentonville, in Arkansas, e dintorni. Wal-Mart continuerà ad essere il partner fondatore del festival, con Coca Cola che tornerà anche come partner di presentazione. Un'aggiunta chiave al team è la produttrice/allume del festival Kristen Mann, che sarà la responsabile dei contenuti della BFFoundation, offrendole l'opportunità di sviluppare e creare progetti cinematografici e televisivi che elevano le voci sottorappresentate.

'Sono onorato di collaborare con la fondazione e sono entusiasta di far parte della crescita del festival, dello sviluppo di contenuti e della creazione di un ecosistema di produzione cinematografica sostenibile come questo nel mio stato natale, l'Arkansas, dove sono cresciuto sognando di lavorare un giorno in l'industria cinematografica', ha affermato Mann in una dichiarazione. Farà anche parte del comitato consultivo della BFFoundation insieme a Madeline DiNonno, CEO del Geena Davis Institute on Gender in Media, e Jason Netter , produttore del festival per BFF dal 2016 e CEO di Kickstart Productions.

La BFFoundation senza scopo di lucro amplierà l'obiettivo dichiarato del Bentonville Film Festival di promuovere e sostenere l'inclusione in tutte le forme di media. Kalene Griffith, Presidente e CEO dell'organizzazione turistica cittadina 'Visit Bentonville', ha presentato ieri Guerrero e Davis alla conferenza stampa. Ciò ha dato ai capi del festival l'opportunità di incontrare faccia a faccia giornalisti di tutto il mondo. Guerrero ha affermato di essere particolarmente orgogliosa di come BFF sia il primo festival in assoluto a richiedere qualificazioni per l'inclusione nella sua programmazione.

'BFF ha avuto il privilegio di sostenere artisti che si identificano come donne, LGBTQIA+, BIPOC e persone con disabilità nell'intrattenimento e nei media', ha affermato Guerrero. “Ci sentiamo ispirati dalla resilienza della nostra comunità di narratori nell'ultimo anno. Quando iniziamo a pianificare il settimo festival annuale, lo facciamo rafforzati da un anno di straordinarie conoscenze e da un rinnovato senso di scopo e dedizione alla nostra missione principale. Il nostro obiettivo è molto semplice: i narratori e le persone sullo schermo dovrebbero riflettere la popolazione, che è per metà femminile e incredibilmente diversificata'.

Davis ha sottolineato come solo il 12,6% dei personaggi nei film e in televisione oggi sia rappresentato da persone di colore, eppure costituiscono il 35% della popolazione, mentre le donne costituiscono ancora solo il 34% dei personaggi sullo schermo. Il suo obiettivo è che il festival di quest'anno sia il più vario ed equo fino ad oggi, 'una vera visione di come può e dovrebbe essere il futuro dei media'. Secondo Guerrero, l'adattamento alla piattaforma virtuale durante la pandemia di COVID-19 lo scorso anno ha democratizzato il panorama dei festival abbattendo le barriere all'accesso. È rimasta sbalordita nel trovare un'enorme crescita nell'impegno globale del festival, rappresentato dal 10 percento dei suoi spettatori che superano i 30.000.

'Il festival del 2020 è stato il programma più diversificato che abbiamo mai avuto, con oltre 70 film in programma', ha osservato Davis. “L'80% dei film è stato diretto da donne, il 65% da persone di colore e il 45% LGBTQIA+. Nel 2021, come ha affermato Wendy, ci stiamo spingendo ancora di più sulle nostre iniziative e sulla nostra missione principale, e il nostro più grande risultato dell'anno scorso è stato che la creazione di un festival cinematografico con questo livello di equità non ha compromesso assolutamente nulla. In effetti, ha messo in mostra gli straordinari talenti e abilità di molti, molti narratori sottorappresentati che costituiscono il tessuto delle nostre comunità qui negli Stati Uniti e in tutto il mondo'.

BFF ha dichiarato il suo impegno a seguire il CDC e le linee guida statali per gli eventi pubblici nel processo di pianificazione del festival di agosto, che includerà film drive-in, film all'aperto ed eventi pubblici per famiglie nel centro di Bentonville. I registi del concorso saranno invitati a partecipare a eventi come l'happy hour, il pranzo e la premiazione, mentre i programmi cinematografici, i panel e le conferenze dei registi continueranno a essere resi disponibili sulla piattaforma virtuale del festival. Forse uno degli eventi annuali più intriganti, che sarà reso disponibile in streaming quest'anno, è 'Geena and Friends', in cui Davis invita altri ospiti famosi a leggere una sceneggiatura famosa mentre si scambiano i ruoli di genere.

'Molte volte abbiamo scelto commedie, ma è divertente, indipendentemente dal genere del film, rendersi conto di come potrebbe effettivamente funzionare invece con le donne', ha detto la Davis. 'Questo è stato il mio messaggio per gli studios e l'industria per molti anni: non fare un film o lanciare un film senza prima averlo passato attraverso un obiettivo di genere. Passa attraverso di esso e vedi quali personaggi potrebbero essere maschi e femmine. Porta attori maschi e femmine all'audizione per ogni parte. Lo facciamo come un modo divertente per dimostrare che ci sono molte più possibilità nel tuo casting rispetto a ciò che è venuto per la prima volta nella mente dello sceneggiatore, quindi speriamo che questo stia facendo un cambiamento nel settore'.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito ufficiale del Festival di Bentonville.

Raccomandato

Entrando negli spogliatoi: Tyler Hoechlin, Will Brittain e Blake Jenner in 'Everybody Wants Some!!'
Entrando negli spogliatoi: Tyler Hoechlin, Will Brittain e Blake Jenner in 'Everybody Wants Some!!'

Un'intervista con gli attori Tyler Hoechlin, Will Brittain e Blake Jenner, protagonisti di 'Everybody Wants Some!!'

Dissotterrare gli scheletri: John Carpenter in Lost Themes III e Scoring Halloween
Dissotterrare gli scheletri: John Carpenter in Lost Themes III e Scoring Halloween

Un'intervista a John Carpenter sul suo nuovo album di Lost Scores.

Il novizio
Il novizio

Il debutto cinematografico della scrittrice/regista/co-montatrice Lauren Hadaway è un'esperienza sensoriale intima e potente.

Grazia incredibile
Grazia incredibile

Amazing Grace sono due giorni di chiesa battista condensati in 90 minuti e iniettati direttamente nella tua anima.

Viveik Kalra su Accecato dalla luce, Alla scoperta di Bruce Springsteen, Cosa c'è dopo e altro
Viveik Kalra su Accecato dalla luce, Alla scoperta di Bruce Springsteen, Cosa c'è dopo e altro

Un'intervista con Viveik Kalra, che fa il suo debutto come attore nel film ispirato a Bruce Springsteen, Blinded by the Light.