Fare la cosa giusta, promozionale

Roger Ebert

Da Alex Brovtsyn, Londra, Regno Unito:

È un fatto ben documentato che Spike Lee è un 'autopromotore spudorato'. (Lo dico senza la minima intenzione di screditare il suo lavoro, che in gran parte ammiro.) Sta semplicemente cercando di attirare l'attenzione dei media, con relativo successo, criticando un collega regista. Ciò che mi affascina è che, alla fine, la questione stessa (gli afroamericani che hanno combattuto nella seconda guerra mondiale) sembra diventare irrilevante e solo il volume della sua copertura inizia a importare.

Molti di noi amano il cinema ma dimenticano di ricordare com'è l'industria cinematografica. Voglio dire, nel trailer della sua ultima opera (non oso dire 'joint'), Lee viene presentato come il regista di ' Dentro l'uomo .' L'unico motivo per cui il pubblico più esigente non riesce a rabbrividire di fronte a tali tagline è perché siamo abituati a che la pubblicità sia orientata al minimo comune denominatore.

Invece di guardare Lee per i suoi commenti, perché non considerare invece il sistema in cui sono ritenuti un mezzo necessario per promuovere un film. Lee è abbastanza intelligente da sacrificare la propria immagine per gli incassi al botteghino, perché, e chiamami banale se proprio devi: che senso ha fare un capolavoro se nessuno lo vedrà? Voglio dire, quanti stanno leggendo questo articolo non hanno ancora scoperto 'Do The Right Thing'?

Raccomandato

Entrando negli spogliatoi: Tyler Hoechlin, Will Brittain e Blake Jenner in 'Everybody Wants Some!!'
Entrando negli spogliatoi: Tyler Hoechlin, Will Brittain e Blake Jenner in 'Everybody Wants Some!!'

Un'intervista con gli attori Tyler Hoechlin, Will Brittain e Blake Jenner, protagonisti di 'Everybody Wants Some!!'

Dissotterrare gli scheletri: John Carpenter in Lost Themes III e Scoring Halloween
Dissotterrare gli scheletri: John Carpenter in Lost Themes III e Scoring Halloween

Un'intervista a John Carpenter sul suo nuovo album di Lost Scores.

Il novizio
Il novizio

Il debutto cinematografico della scrittrice/regista/co-montatrice Lauren Hadaway è un'esperienza sensoriale intima e potente.

Grazia incredibile
Grazia incredibile

Amazing Grace sono due giorni di chiesa battista condensati in 90 minuti e iniettati direttamente nella tua anima.

Viveik Kalra su Accecato dalla luce, Alla scoperta di Bruce Springsteen, Cosa c'è dopo e altro
Viveik Kalra su Accecato dalla luce, Alla scoperta di Bruce Springsteen, Cosa c'è dopo e altro

Un'intervista con Viveik Kalra, che fa il suo debutto come attore nel film ispirato a Bruce Springsteen, Blinded by the Light.