Confessioni/Osservazioni di uno scettico sulla stagione dei premi, prima parte: come sono stato costretto a smettere di preoccuparmi e ad essere d'accordo con i Golden Globes

Festival e premi

Siamo tutti prostitute. '

Il gruppo post-punk infuriato per la politica The Pop Group ha lanciato quell'accusa alla fine degli anni '70.

L'Accademia Il famigerato commercialismo e l'ipocrisia di Awards] disgustano molti milioni di persone e milioni e milioni di telespettatori che si sintonizzano in prima serata per guardare il presentazione... Praticamente ci sintonizziamo tutti, nonostante il grottesco di guardare un'industria si congratula con la pretesa che sia ancora una forma d'arte, di sentire persone con abiti da 5.000 dollari invocare cliché lussureggianti di sorpresa e umiltà sceneggiato da pubblicisti, ecc. - l'intero cinico affare postmoderno - ma noi tutti sembra ancora guardare. Curare. Anche se l'ipocrisia fa male... '

David Foster Wallace lo scrisse nel 1998. (E al giorno d'oggi gli abiti costano molto più di $ 5.000.) Mentre mi preparavo a guardare i Golden Globes show la scorsa notte, queste erano le citazioni che mi turbinavano nel cervello. E tuttavia. Non solo mi sono divertito non solo a ridere a ma ridendo insieme a il cerimonia (il materiale che ospita Tina Fey e Amy Poehler consegnato aveva un Rapporto 60:40 tra affilato e degno di rabbrividire, in realtà un numero dannatamente buono a parità di condizioni), andai a letto con un senso di appagamento.

La ragione è idiota, anche discutibilmente venale, semplice. In le categorie a cui tenevo, hanno vinto i miei ragazzi. Premi multipli per “ Fanciullezza ,' il il film numero tre nella mia Top Ten List del 2014. Premi multipli per “ Birdman ,” numero sette della mia lista. Un premio leggermente sorprendente per “The Grand Budapest Hotel,” il mio numero quattro. No, non sono sballato ' Colpo di frusta ”, ma amo J.K. Simmons quando è diretto dai Coen o compare in un “Law and Order” o fa a Commerciale di Farmer's Insurance o altro. E a dire il vero lo è divertente da guardare anche in uno sforzo così miserevole come 'Whiplash'. Sì io pensare ' La teoria del tutto ” è un coccio (mi piace come è standard la deviazione dal film biografico Great Man With Disability è il suo riconoscimento L'infedeltà coniugale è una cosa) e penso Eddie Redmayne 's performance, mentre virtuoso, è piuttosto spudorato nel telegrafare, tuttavia, la vittoria di Redmayne, combinato con Julianne Moore la vittoria con “ Ancora Alice ”, ha avviato un social semi-frenesia mediatica di gif dal trio incestuoso Redmayne/Moore (con Ugo Danza ) dal 2007 “ Grazia selvaggia ,' Così quello è qualcosa, in particolare se ti piace assecondare il lato più adolescenziale di il tuo senso dell'umorismo Quindi, anche quando non ero del tutto felice, non discernevo nulla per cui arrabbiarsi. È un po' come, nonostante io abbia trovato il L'amministrazione Ronald Reagan è moralmente e politicamente discutibile, davvero devo sforzarmi di suscitare indignazione al riguardo, perché il fatto è che Ronnie e le sue azioni non hanno fatto molto per inibire il mio godimento dei miei vent'anni. Questo fa di me una persona superficiale? Forse.

Ma c'è qualcosa da dire, se non per superficialità, poi per la capacità di rilassarsi nei momenti culminanti della stagione dei premi piuttosto che sottolineare cosa significano i risultati del Globe per la narrazione. Questo, suppongo, sarà compito di ogni sorta di sedicenti “guru”, sedicenti riluttanti prognosticatori, analisti del settore apparentemente spassionati e molti altri come varie cerimonie di premiazione di gilde e non di gilda disperdono vari e vari tè se ne va prima della grande serata tra meno di otto settimane: gli Oscar. Il esperti del mondo dello spettacolo il cui compito è prevedere cose sicure e/o i primi normalmente potrebbe essere sconcertato dal modo in cui sono stati i premi cinematografici ai Globes sventagliato. La stessa generosità era sufficiente a far sospettare che lo fosse volutamente, in nome di uno spettacolo divertente: un po' d'amore per “Serious Indie One', un po' per 'Serious Indie Two con star del cinema nel cast', a poco amore per “Comedic Quirky Indie”…ok, quindi, trend: “No Love For Blockbuster e, sorprendentemente o forse inquietante, Little Love For Dramma socialmente consapevole”.

Ho visto nel mio feed di Twitter diverse lamentele sul scarsità di premi per “ Selma ” e suppongo che sia motivo di pausa, o domanda. Il film è un bel film (il numero sei nella mia lista dei dieci migliori del 2014!), quindi qual è la rapina? È arrivato in gara troppo tardi? Era notoriamente losco La Hollywood Foreign Press Association è stata rilevata da Lyndon Baines Johnson Ingresso della Biblioteca presidenziale? Troverai là fuori nella blogosfera degli Oscar tutti i tipi di predittori che parlano di antenne di insetti e anche metriche dentro il baseball per te, il debole lettore umano che non vive in Occidente Hollywood, per capire. Una cosa da ricordare mentre navighi nel personale passioni che scorrono sotto la superficie del 'fidati di me, sono un veterano del settore' accarezzando il mento (potrebbe venire un giorno in cui Sasha Stone di Awards Daily supera il fatto che David Fincher non ha vinto un Oscar come miglior regista) lo è utile ricordare che anche quelli di noi che inveiscono più veementemente sul corruzione assurda di un'industria che dà Jennifer Aniston una migliore attrice Nomination (e che, a partire dalle 10:00 del mattino Eastern Time del 12 gennaio, 2015, è tutto ciò che ha riguardo ai premi) funzionano, in un certo senso, come coadiuvanti e/o complici di tale industria. Ma hey. C'è una ragione lo è chiamato 'business dello spettacolo'. E a volte nel mondo dello spettacolo succedono cose belle e con l'arte, e abbiamo visto alcune di queste cose accadere ai Globes di ieri sera.


Raccomandato

Ebert recensisce i vincitori dell'Oscar
Ebert recensisce i vincitori dell'Oscar

Uno sguardo ai film, ai registi e alle performance tra i vincitori dell'Oscar 2007:

Gurinder Chadha, Sarfraz Manzoor, Viveik Kalra e Aaron Phagura nel loro film ispirato a Bruce Springsteen, Accecato dalla luce
Gurinder Chadha, Sarfraz Manzoor, Viveik Kalra e Aaron Phagura nel loro film ispirato a Bruce Springsteen, Accecato dalla luce

Un'intervista con i narratori e gli attori dietro il film ispirato a Bruce Springsteen, Blinded by the Light.

SOLUZIONI: Chicago Teens ha posti dove andare quest'estate
SOLUZIONI: Chicago Teens ha posti dove andare quest'estate

Una ristampa di un editoriale nel numero del 25 maggio 2022 del Chicago Sun-Times, di After School Matters che lavora in collaborazione con Boys & Girls Club di Chicago e Union League Boys & Club delle ragazze.

TIFF 2019: La storia personale di David Copperfield, Sound of Metal, Human Capital
TIFF 2019: La storia personale di David Copperfield, Sound of Metal, Human Capital

Considerazioni su tre film del TIFF, tra cui l'ultimo di Armando Iannucci.

Video Intervista: Katherine Waterston, Michael Fassbender e Ridley Scott su 'Alien: Covenant'
Video Intervista: Katherine Waterston, Michael Fassbender e Ridley Scott su 'Alien: Covenant'

Una video intervista con Katherine Waterston, Michael Fassbender e Ridley Scott su 'Alien: Covenant'.

Gioiosamente strano e senza paura: Stephanie Hsu su Tutto ovunque tutto in una volta
Gioiosamente strano e senza paura: Stephanie Hsu su Tutto ovunque tutto in una volta

Un'intervista con Stephanie Hsu, la star di successo di Everything Everywhere All At Once di Daniels.