Cinque cose maestose su Michael Jordan e The Last Dance nel podcast Breakfast All Day di Christy Lemire

Il diario di Chaz

Roger Ebert, Deloris Jordan, Chaz Ebert e Michael Jordan.

Recentemente ho avuto il piacere di essere ospite di Christy Lemire su di lei Colazione tutto il giorno podcast. Attualmente è un critico cinematografico collaboratore di Rogerebert.com e in precedenza è stata anche co-conduttrice di 'Ebert Presents At the Movies'. Di solito si unisce ai suoi co-conduttori Alonso Duralde e Matt Atchity per discutere di film, ma essendo una vera appassionata di sport, Christy è rimasta coinvolta negli ultimi episodi della famosissima docuserie di ESPN 'The Last Dance', che racconta il sei volte campione del mondo Chicago Bulls degli anni '90. Ovviamente, i miei Chicago Bulls erano guidati da persone ancora ineguagliabili Michele Giordano e l'allenatore Phil Jackson. Anche se non ho una vasta conoscenza dello sport, a parte essere un cittadino di Chicago ossessionato dai Bulls del campionato, dai Super Bowl Bears del 1985, dai World Series Cubs del 2016 e dai Black Hawks, come tutti gli altri, Christy mi ha invitato a ricordare quegli anni d'oro .

L'episodio in cui sono stato ospite apparentemente copre gli ultimi due episodi della serie in 10 parti, ma abbiamo parlato a caso di cose accadute durante tutta la serie. Anche se la nostra conversazione può essere solo visualizzato iscrivendomi alla pagina Breakfast All Day Patreon, ho deciso di condividere cinque fatti maestosi su Jordan and the Bulls e The Last Dance che trovo ancora affascinanti. Tuttavia, ti incoraggio a supportare il podcast di Christy con un abbonamento.

1.

Due donne davvero importanti nella vita di Michael Jordan sono rimaste dietro le quinte, ma sono state determinanti nel dargli la stabilità per uscire in campo con concentrazione laser per essere il meglio di sé: la sua ex moglie Juanita Jordan e sua madre Deloris Jordan. Juanita era bella dentro e fuori, oltre che modesta, dolce e timida. Sia Juanita che la signora Jordan si sono occupate tranquillamente di aiutare Michael a contribuire a molti enti di beneficenza e cause a Chicago. Nella foto sopra, io e il mio defunto marito Roger stiamo parlando con Michael e Deloris durante un evento per il James Jordan Boys and Girls Club e il Family Life Center. Roger e io abbiamo fatto parte del consiglio di amministrazione del centro chiamato in onore del padre di Michael da restituire alla comunità nel Westside di Chicago.

Due.

Fino a quando non ho visto 'The Last Dance', mi ero dimenticato della tossicità del rapporto tra Jordan e Isaiah Thomas. Un po' di sfondo; prima che Jordan entrasse in scena, Thomas era l'eroe del basket della nostra città natale a Chicago, come esemplificato nel classico documentario di Steve James, ' Sogni di cerchio Nel film, Arthur Agee e William Gates aspiravano a essere come Thomas, e furono persino reclutati per giocare a palla alla St. Joseph Academy, la scuola cattolica frequentata da Isaia. A Thomas probabilmente sarebbe piaciuto suonare per i Bulls, ma è stato reclutato dai Detroit Pistons dove si è fatto un nome. Immagino che abbia strofinato Thomas nel modo sbagliato quando Jordan è entrato e ha ottenuto tutta l'attenzione, ma non pretendo di sapere cosa è successo tra loro per inasprire la loro relazione così. Tutto So è che l'amarezza dell'intensità competitiva tra Jordan e Thomas è tornata in pieno vigore guardando 'The Last Dance'. Se avessi una bacchetta magica, mediterei una tregua tra loro. Se si opponessero esperti politici James Carville e Maria Matalin possono essere marito e moglie, perché Michael Jordan e Isaiah Thomas non possono essere amici?

3.

A Chicago abbiamo chiamato Phil Jackson il Maestro Zen. Era molto amato e il miglior allenatore che avremmo potuto chiedere. Quello che ho trovato interessante di 'The Last Dance' è stato vedere il background piuttosto hippy di Jackson e il suo interesse per le cose esoteriche. Nelle conversazioni con lui, l'ho trovato molto intelligente e un buon ascoltatore. Aveva la reputazione di essere un pensatore profondo. Ovviamente era un buon osservatore di ciò che faceva funzionare le persone perché era in grado di capire la psiche sia della Giordania che Dennis Rodman e sapeva come motivare i suoi giocatori.

Non riesco ancora a capire perché Jerry Krause abbia sentito il bisogno di scacciare Phil da Chicago. Ma una buona cosa per i Lakers che ha fatto perché hanno vinto cinque anelli. Jackson aveva una vasta gamma di interessi. Nel 1992, insieme a Roger, ha partecipato a una raccolta fondi chiamata 'Chicago Stories' dove hanno scritto opere teatrali che sarebbero state interpretate da attori professionisti al Victory Gardens Theatre. La grande sorpresa per tutti è stata che il gioco di Jackson riguardava l'istruzione e la famiglia piuttosto che il basket. In 'The Last Dance', prima che tutti i giocatori si disperdessero dopo il loro ultimo campionato, li fece partecipare a una cerimonia in cui scrivevano le loro paure e speranze su carta e poi bruciavano la carta in un fuoco sacro. Potrebbe essere questo un residuo della sua visita al Centro termale Golden Door ?

Phil Jackson ne 'L'ultimo ballo'.

Quattro.

Michael Jordan e il team Bulls, sei volte campioni, hanno contribuito a cambiare in meglio l'immagine internazionale di Chicago! Prima della Giordania, ogni volta che viaggiavo all'estero, in Francia o in Spagna, in Inghilterra o in Italia, la parola ' Chicago ' avrebbe suscitato una parodia di una mitragliatrice che fa rat-a-tat-tat, seguita dal nome 'Al Capone'. Ay! Era molto più bello avere la nostra città associata a Michael Jordan, e Siskel, Ebert e Oprah. In Infatti, l'intero Dream Team che rappresentava l'America durante le Olimpiadi del 1992 a Barcellona ha dato un rialzo generale all'immagine degli atleti americani che li ha trasformati in ambasciatori di fatto per il nostro paese.

Quando Michael Jordan è tornato ai Bulls dopo essere andato a giocare a baseball, è stata una storia globale! Ricordo di aver visto una conferenza stampa in cui un economista aveva grafici che mostravano come la presenza della Giordania abbia influenzato miliardi di dollari nell'economia mondiale. Non avevo mai visto una cosa del genere.

5.

E parlando di Siskel & Ebert, Roger Ebert e Gene Siskel erano ossessionati dai film, ma erano anche accaniti fan del basket. Non è noto che Roger abbia iniziato come giornalista sportivo prima di diventare un critico cinematografico. Siskel aveva spesso posti a sedere ai giochi dei Bulls a Chicago, proprio come Jack Nicholson li ha avuti ai Laker Games di Los Angeles, e Spike Lee li ha avuti ai giochi dei Knicks a New York. Un anno, quando io e Roger eravamo al Festival di Cannes, lui e Spike Lee parlavamo di sciocchezze sull'imminente partita Bulls vs Knicks. Spike ha organizzato per convincere gli sponsor a trasmettere il gioco via satellite. Julie Sisk del Padiglione americano ha portato monitor giganti in modo che potessimo tutti guardare la partita in tempo reale verso le 2 o le 3 del mattino in Francia. In qualche modo la stanza si è divisa organicamente tra i fan dei Bulls da un lato e quelli dei Knicks dall'altro. Quando i Knicks hanno ottenuto una vittoria nell'ultimo minuto della partita, Spike è saltato su un tavolo e ha fatto una danza della vittoria. È stato un divertimento pazzesco.

Guarda qui l'entusiasmo di Roger e Gene mentre ripassano il blockbuster di Jordan del 1996 ' Marmellata spaziale ', in cui entrambi i critici affermano che il fenomeno del basket potrebbe potenzialmente avere una carriera nei film...



Vi lascio con l'istantanea qui sopra dei momenti divertenti alla festa di compleanno di Michael...

Raccomandato

Ebert recensisce i vincitori dell'Oscar
Ebert recensisce i vincitori dell'Oscar

Uno sguardo ai film, ai registi e alle performance tra i vincitori dell'Oscar 2007:

Gurinder Chadha, Sarfraz Manzoor, Viveik Kalra e Aaron Phagura nel loro film ispirato a Bruce Springsteen, Accecato dalla luce
Gurinder Chadha, Sarfraz Manzoor, Viveik Kalra e Aaron Phagura nel loro film ispirato a Bruce Springsteen, Accecato dalla luce

Un'intervista con i narratori e gli attori dietro il film ispirato a Bruce Springsteen, Blinded by the Light.

SOLUZIONI: Chicago Teens ha posti dove andare quest'estate
SOLUZIONI: Chicago Teens ha posti dove andare quest'estate

Una ristampa di un editoriale nel numero del 25 maggio 2022 del Chicago Sun-Times, di After School Matters che lavora in collaborazione con Boys & Girls Club di Chicago e Union League Boys & Club delle ragazze.

TIFF 2019: La storia personale di David Copperfield, Sound of Metal, Human Capital
TIFF 2019: La storia personale di David Copperfield, Sound of Metal, Human Capital

Considerazioni su tre film del TIFF, tra cui l'ultimo di Armando Iannucci.

Video Intervista: Katherine Waterston, Michael Fassbender e Ridley Scott su 'Alien: Covenant'
Video Intervista: Katherine Waterston, Michael Fassbender e Ridley Scott su 'Alien: Covenant'

Una video intervista con Katherine Waterston, Michael Fassbender e Ridley Scott su 'Alien: Covenant'.

Gioiosamente strano e senza paura: Stephanie Hsu su Tutto ovunque tutto in una volta
Gioiosamente strano e senza paura: Stephanie Hsu su Tutto ovunque tutto in una volta

Un'intervista con Stephanie Hsu, la star di successo di Everything Everywhere All At Once di Daniels.